Guarnigione Armata di Castel Tedaldo

Nel 1409 per desiderio del marchese Niccolò III d’Este, fu redatto dal Maestro d’armi della Corte Estense Fiore da Liberi, il trattato di scherma Flos Duellatorum.

Il trattato risulta uno dei primi, e forse il più famoso, tra i manuali sull’arte della scherma, sia con la spada a due mani che con la spada a mano sola, come pure con il bastone con l’azza, con la lancia, a piedi ed a cavallo.

Il Flos Duellatorum conobbe già all’epoca un’enorme diffusione, e fu capace di influenzare ogni maestro italiano ed i numerosissimi maestri d’arme stranieri che giungevano presso le Corti italiane, dove sapevano di poter migliorare la loro formazione. Il trattato è ancor oggi diffuso e studiato da numerose scuole di scherma antica in tutto il mondo.

Copia del trattato di scherma Flos Duellatorum è conservata in Italia ed è visibile presso i musei Pisani-Dossi siti a Corbetto in provincia di Milano.

La Contrada di San Giacomo, proseguendo nel lavoro di ricerca filologica delle sue attività, ha da alcuni anni ha costituito al suo interno la Compagnia del “Gruppo Armati” impegnandosi a formare, grazie alla collaborazione di insegnanti qualificati, Maestri e Capitani d’Arme attraverso un percorso formativo il più possibile attinente alle disposizioni del trattato detto Flos Duellatorum.

Il gruppo, formato all’inizio da poche persone fortemente interessate ad avvicinarsi a questo tipo di disciplina medievale, con il passare del tempo è cresciuto ed è diventato una realtà importante all’interno della Contrada, qualificando in Maestri e Capitani i suoi componenti e divenendo una vera Compagnia d’Arme.

Il gruppo partecipa a tutte le manifestazioni che sono svolte nell’ambito del Palio di Ferrara, l’Omaggio al Duca, il Giuramento ed è in grado di realizzare autonomamente apprezzate rappresentazioni storiche di carattere medievale e rinascimentale.
Eccezionale lo spettacolo rievocativo della battaglia di Cassano d’adda che il gruppo è capace di offrire al pubblico durante la “Giostra del Monaco”, la rievocazione storica organizzata dalla Contrada di San Giacomo, in collaborazione con le associazioni del Consorzio terre e Castelli Estensi, il Comune di Este, di Grottazzolina, e patrocinata dal Comune di Ferrara e dalla Regione Emilia Romagna.

La Compagnia d’Arme si esibisce, durante l’anno, anche in altre città e luoghi, dove, assieme ai gruppi degli sbandieratori e musici, i teatranti del Borgo ed al gruppo Danza Medievale, rappresenta spettacoli di carattere medievale e rinascimentale, il tutto rigorosamente in abiti d’epoca.